Servizi per anziani

   Riduci
L'Unité des Communes valdôtaines Grand-Combin esercita in forma associata su delega di tutti gli 11 Comuni del comprensorio i servizi a favore delle persone anziane ed inabili di cui alla legge regionale 15 dicembre 1982, n. 93 "Testo unico delle norme regionali in materia di promozione di servizi a favore delle persone anziane ed inabili" e successive modificazioni ed integrazioni. In particolare gestisce i servizi di assistenza domiciliare integrata erogati sul territorio dell'Unité, n. 3 microcomunità (una nel Comune di Gignod, una nel Comune di Doues ed una nel Comune di Roisan), n. 3 centri diurni (attivi presso le suddette 3 microcomunità). Altri servizi sono il soggiorno marino per anziani e inabili e il telesoccorso .

 
Tutti i servizi sono erogati a favore di residenti in un Comune della Valle d'Aosta, oppure a persone anziane che abbiano una residenza storica in Valle d'Aosta di almeno cinque anni. Le persone anziane non residenti in Valle d'Aosta da almeno due anni possono usufruire dei servizi residenziali, semi residenziali e domiciliari pagando la quota massima di contribuzione prevista per ogni singolo servizio.
Le richieste di accesso ai vari servizi sono valutate ed accolte dai servizi sociali in modi diversi a seconda del tipo di servizio richiesto (servizi a domicilio ovvero servizi residenziali e semi-residenziali). Il punto di riferimento per ciascuna richiesta è l'assistente sociale di base sig.ra Morelli Loredana, presente presso il consultorio nel Comune di Gignod, in loc. Chez Roncoz 29/E, recapito telefonico n. 0165/256903. L'assistente sociale, quando riceve una qualsiasi richiesta di servizio, raccoglie, con la collaborazione del richiedente e dei suoi familiari, le informazioni che sono necessarie per valutare la situazione nel suo complesso e decidere la risposta migliore da fornire per ogni singolo caso. La raccolta di informazioni avviene a mezzo della Scheda di primo contatto, approvata con  deliberazione della Giunta regionale n. 1801 del 31 maggio 2004.
 
A tutti gli utenti di servizi è richiesto di contribuire in base alle proprie possibilità, valutate in base alla situazione economica e patrimoniale. A tal fine è prevista l'applicazione dell'I.R.S.E.E. (Indicatore Regionale della Situazione Economica Equivalente) a tutti i servizi sociali a favore degli anziani. Nei servizi residenziali può essere richiesto un contributo economico ai familiari degli utenti ove il reddito di questi ultimi non consenta o consenta solo in parte la copertura della quota giornaliera predeterminata.
 
 Nei servizi operano:
- referenti amministrativi delle strutture
- assistenti domiciliari e dei servizi tutelari (Adest), addetti ai servizi alla persona oltre che ai servizi generali della struttura. Ad essi si affiancheranno gli operatori socio-sanitari (Oss), attualmente in fase di prima formazione. Tutti gli assistenti domiciliari sono dipendenti dell'Unité des Communes valdôtaines Grand-Combin;
- gli infermieri professionali, addetti al servizio infermieristico, dipendenti dell'azienda USL della Valle d'Aosta;
- altro personale specializzato (fisioterapista, logopedista, ...), dipendente dell'azienda USL della Valle d'Aosta, disponibile in caso di necessità.

Menu autunno_inverno

Riduci

Contatti

Riduci


Torna al menù di accesso rapido