PROCEDURA PER L'ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO

Riduci
Premessa

L’istituto dell’accesso civico consente a chiunque il diritto di richiedere, gratuitamente e senza necessità di motivazione, documenti, informazioni o dati di cui le pubbliche amministrazioni hanno omesso la pubblicazione prevista dalla normativa vigente.
Per l’esercizio dell’accesso civico la richiesta deve essere presentata al Responsabile della trasparenza e, in caso di ritardo o di mancata risposta, al titolare del potere sostitutivo (cfr. art.5 del d.lgs. 33/2013).
L’accesso civico va tenuto distinto dal diritto di accesso ai documenti amministrativi, la cui disciplina è contenuta nella l. 241/1990, ed è differente rispetto all’accesso civico (cfr. capo V della l. 241/1990 e FAQ n. 2.6 e n. 2.7 pubblicate sul sito dell’Autorità in materia di trasparenza).
Il Piano Nazionale Anticorruzione considera l’accesso civico uno degli strumenti di perseguimento degli obiettivi di trasparenza amministrativa ai fini della prevenzione della corruzione e per l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa.

Presentazione richieste

le richieste vanno indirizzate a:
Unitè des Communes valdôtaines Grand-Combin
Loc. Chez Roncoz 29/i
11010 - Gignod (Aosta)
Tel. 0165 256611

Settore amministrativo - Segreteria
loc chez Roncoz 29/i
resp.Marcella Massa

indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) collegato al sistema di protocollo:

PEC: protocollo@pec.cm-grandcombin.vda.it

Indirizzo di posta ordinaria, con il quale è sempre consentito l'invio di domande da parte dei richiedenti che non dispongano di un indirizzo PEC per l'invio; le domande presentate per via telematica sono "valide" ed "equivalenti" alle domande sottoscritte con firma autografa apposta in presenza del dipendente addetto al procedimento, nei seguenti casi:
a)    se sono sottoscritte e presentate insieme alla copia del documento d'identità;
b)    se sono trasmesse dal richiedente dalla propria casella di posta elettronica certificata;
c)    se sono sottoscritte con firma digitale;
d)    se il richiedente è identificato con il sistema pubblico di identità digitale (SPID) o la carta di identità elettronica o la carta nazionale dei servizi.

MAIL: info@cm-grandcombin.vda.it

Contatti ufficio ricezione domande di accesso

Nel caso in cui sia già individuato l'Ufficio competente che detiene la documentazione,  indirizzare al settore competente e per conoscenza al responsabile del Settore Amministrativo:

SETTORE AMMINISTRATIVO
resp. Marcella Massa

SETTORE DEI SERVIZI SOCIALI E SCOLASTICI
resp. Alessia Geronutti

SETTORE SVILUPPO LOCALE E PROGETTI EUROPEI
resp. Marcella Massa

SETTORE AMBIENTE E SERVIZI TECNICI
- servizio idrico integrato (qualita e depurazione delle acque)
- servizio manutenzioni e gestione del patrimonio
resp. Edoardo Tango

SETTORE AMBIENTE E SERVIZI TECNICI
- servizio raccolta e trasporto dei rifiuti
- servizio lavori, forniture e servizi
resp. Daniele Rezzaro

SETTORE FINANZIARIO
resp. Michela Catozzo

SETTORE SISTEMI INFORMATIVI
resp. Michela Catozzo

SETTORE ASSOCIATO ENTRATE
resp. Michela Catozzo

Rimedi disponibili

Rimedi disponibili (procedura di riesame e ricorso in via giurisdizionale), ai sensi dell'art. 5, comma 7, decreto legislativo n. 33/2013, in caso di mancata risposta dell'amministrazione entro il termine di conclusione del procedimento o in caso di rifiuto parziale o totale dell'accesso;
Il richiedente può presentare richiesta di riesame al “responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza", Arch.Fulvio Bovet. Il responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza decide con provvedimento motivato entro il termine di venti giorni.


Torna al menù di accesso rapido